Istruzioni per realizzare e salvare un LemonFile
Formato file: PDF, JPG o TIFF
Risoluzione consigliata: 300 dpi
Risoluzione minima: 150 dpi
Profilo colore: FOGRA39
Abbondanza: 3 mm
Area sicura: 3 mm

Prima di esportare i files nei formati pdf, jpg e tiff imposta il profilo colore per la stampa in quadricromia CMYK (profilo colore Coated FOGRA39) e incorpora i font utilizzati.
I files che non rispettano il profilo colore descritto verranno automaticamente convertiti.

Verificare che il testo sia di dimensioni non inferiori a 4 pt (un testo molto piccolo si legge male sulla carta).
Se stampi linee di un colore scuro o a tinta unita, accertati che abbiano uno spessore non inferiore a 0,5 pt. Se usi un colore più chiaro, meglio uno spessore di 1 pt.

Il formato minimo per i files a foglio singolo è 4x4 cm,quello massimo 70x100 cm (base x altezza).
Per tutti i files multipagina il formato minimo è 10x12 cm, quello massimo 29,7x29,7 cm (base x altezza) 

Abbondanza ("bleed") 
È la parte di immagine che verrà eliminata in fase di taglio per ottenere il formato finale del prodotto. Consigliamo di utilizzare sempre 3 mm di abbondanza per ogni lato sul formato finito. 
Area di taglio ("trim") 
È il formato finale dei prodotti una volta ritagliata l'abbondanza. Consigliamo di non posizionare testi vicino alla linea di taglio ( consigliamo di lasciare almeno 3 mm ), per evitare che vengano eliminati dal taglio finale del prodotto.
Area sicura ("safe area")
È l'area di dimensione minore rispetto al formato finale dei prodotti. All'interno di quest'area, le informazioni o le parti più importanti delle tue immagini, saranno sempre al sicuro! Ricordati di rimuovere eventuali segni di taglio (verranno applicati da Lemon quando si inviano i file in stampa). 
Troppo complicato? Abbiamo creato una breve presentazione che spiega meglio i concetti di "abbondanza", "area di taglio" e "area sicura" e come creare file per una stampa perfetta

Per non perdere immagini e testi in fase di stampa unisci i vari livelli in cui è impostata la grafica in un unico livello, ad esclusione dei livelli utilizzati per la nobilitazione.

Brussura fresata
La brossura fresata è un allestimento adatto per cataloghi e libri con foliazioni importanti.
Consiste nell’unione delle pagine stampate (preventivamente fresate) tramite l’applicazione di uno strato di colla sul lato della piega, a cui viene successivamente applicata la copertina. 
Punto metallico
Il punto metallico permette di raggruppare più fogli stampati fermandoli sul dorso con due graffette metalliche. Questa rilegatura, particolarmente adatta alle piccole foliazioni, è la più usata per opuscoli, riviste e libretti di istruzioni. 
Filo refe
Con la rilegatura filo refe le pagine stampate vengono prima suddivise in fascicoli (o segnature), cuciti poi con un filo lungo il dorso.
Il blocco libro viene successivamente incollato alla copertina.  

Come calcolare e creare il dorso del tuo libro 
La larghezza del dorso dipende dal numero di pagine del prodotto che vuoi realizzare
e dalla grammatura della carta scelta.
Durante la creazione del file copertina ricorda che:
Trale due pagine della copertina dovrai lasciare uno spazio per il dorso del tuolibro (i centimetri del dorso puoi calcolarli con formula allegata). 
Puoi aprire il nostro strumento per calcolare il dorso cliccando qui.  

Ricorda che il retro del dorso (presente tra la seconda e la terza di copertina) dovrà rimanere bianco.
Devi aggiungere un ulteriore spazio bianco di 3 mm a destra ed a sinistra del dorso,
per facilitarne la piegatura e permettere alla colla di aderire meglio.
Il dorso potrà essere stampato solo nella parte esterna tra la prima e la quarta di copertina.   

Quanti file occorre caricare 
Riviste ed opuscoli autocopertinati
Crea un unico file composto dalle pagine in ordine crescente.
Inizia con la pag.1 (la prima a destra) e termina con l’ultima pagina di sinistra.
(Se all’interno del tuo file sono presenti delle pagine bianche inseriscile)  

Libri e Cataloghi con copertina stampata solo fronte
Crea un primo file per la copertina composto da:
prima di copertina + dorso + quarta di copertina.
Crea un secondo file per le pagine interne.
Inizia con la pag.1 (la prima a destra) e termina con l’ultima pagina di sinistra.
(Se all’interno del tuo file sono presenti delle pagine bianche inseriscile)  

Libri e Cataloghi con copertina stampata fronte e retro
Crea un primo file con all’interno due pagine
- Una pagina per il fronte della copertina:
  prima di copertina + dorso + quarta di copertina.
- Una pagina per il retro della copertina:
  seconda di copertina + dorso + terza di copertina
Crea un secondo file per le pagine interne.
Inizia con la pag.1 (la prima a destra) e termina con l’ultima pagina di sinistra.
(Se all’interno del tuo file sono presenti delle pagine bianche inseriscile)        

Per questo tipo di lavorazione è importante che il file sia composto da più livelli, uno per la stampa in quadricromia e un livello per ogni nobilitazione.
(esempio: se scegli verniciatura parziale a rilievo e stampa a caldo color oro i livelli totali saranno 3)
Per creare e nominare i livelli segui queste indicazioni:

Per la verniciatura parziale a rilievo:
Nome livello: vernice
Colore livello: cyan 100%

Per la stampa a caldo oro o argento:
Nome livello: laminazione
Colore livello: yellow 100%  

I livelli dovranno essere costituiti da un solo canale cromatico al 100% di copertura, senza retini, mezzitoni o trasparenze e il canale cromatico dovrà essere vettoriale. 

Indicazioni tecniche per una perfetta nobilitazione:
- la grandezza del carattere da nobilitare deve essere uguale o superiore a 14 pt
- le linee in tinta piatta devono avere una grandezza uguale o superiore a 3 pt (1,06 mm)
- la distanza minima tra i diversi elementi da nobilitare deve essere almeno di 2 mm dalla linea di piega o 3 mm dalla linea di perforazione.
- la distanza tra gli elementi da nobilitare deve essere di almeno 3 punti (1,06 mm) per evitare che si chiudano gli spazi tra le linee.
- inviare le pagine del documento in formato PDF con tutti i livelli aperti e senza password di protezione.  

Quali programmi utilizzare?
Per creare un file di stampa adatto alla nobilitazione, è necessario utilizzare un programma gra­fico con il quale si possano ­creare i diversi livelli per le tinte da assegnare (alcuni esempi sono In Design, Illustrator, Xpress, CorelDraw). 
I programmi del pacchetto Office e quelli per le elaborazioni di immagini non sono idonei per realizzare questo tipo diprodotto.  

Chiedi a Frizz