LemonPorn_Claudia-Bernardi-Anna-Sandri

Condividi

LemonPorn: chi sono Anna Sandri e Claudia Bernardi?

Anna Sandri e Claudia Bernardi sono le due illustratrici e graphic designer che hanno dato vita all’originale tascabile per maggiorenni di pura passione e creatività: il LemonPorn.

Eclettiche ed estrose, Sandri e Bernardi sono anche le fondatrici nel 2018 dell’innovativo Carneplastico, collettivo milanese di illustrazione, grafica e autoproduzione.

Laurea in illustrazione e animazione presso l’Istituto Europeo di Design a Milano, Bernardi è da sempre “appassionata di illustrazione cecoslovacca, come i libri di Josef Paleček, le animazioni Jan Švankmajer o, più in generale, di tutta l’arte naïf: ho sempre invidiato la loro libertà espressiva fuori da tutti i canoni di rappresentazione”.

“Altri tasselli fondamentali del mio archivio visivo – ha proseguito Bernardi – sono Saul Steinberg, Gio Ponti, tutta l’enciclopedia di Diderot e Marc Chagall per citarne alcuni. Per quanto riguarda il folkloristico mondo dell’etere seguo illustratori come Yann Kebbi, Jack Sachs, Alberto Fiocco, il duo Icinori e molte pagine archivistiche di arte e cultura visiva come The Public Domain Review, Joe Pearson e Stephen Ellcock”.

Bernardi: LemonPorn può avere effetti indesiderati come ridarella e bollori!

LemonPorn_Sandri-Bernardi

Sandri: sfogliate il LemonPorn e prendete la sessualità un po’ meno sul serio

Da parte sua, Sandri, dopo l’Istituto Europeo di Design di Milano, da diversi anni collabora come illustratrice e grafica freelance con diverse realtà editoriali e non, quali Vice Italy, Unified Music Group, OFC Old family crew, Lago Film Fest e Racoon Studio.

“Sono molto appassionata – ha spiegato Sandri – di storia dell’arte e nutro un grande interesse per la pittura e la scultura italiana del basso medioevo. Era un mondo in cui diversi linguaggi, registri e soluzioni stilistiche riuscivano ad esistere contemporaneamente, in maniera forse non così dissimile da come accade oggi. Il mio artista vivente preferito è David Hockney: amo molto il suo utilizzo del colore e la sua capacità di coniugare la pittura figurativa con soluzioni tecniche attuali”.

“Per quanto riguarda il pianeta virtuale – ha aggiunto l’illustratrice – seguo su Instagram moltissimi artisti e illustratori anche molto diversi tra loro: Kitty Crowter, Robert Rurans, il collettivo Palefroi, il fumettista Noah Van Sciver e tanti altri”.

LemonPorn

Com’è nata l’idea del LemonPorn?

Siamo state coinvolte nel progetto di LemonPorn – hanno raccontato Sandri e Bernardi – grazie a Carlo Migotto con il quale avevamo già felicemente collaborato per diversi progetti in precedenza. Proprio lui ha avuto l’idea di creare un elaborato grafico provando a coniugare limoni e giornaletti pornografici anni ’70“.

“A questo punto abbiamo dato una forma all’idea creando i personaggi e le piccole sequenze che si trovano all’interno della pubblicazione, arricchendo il concept iniziale con il nostro humor”.

(SEGUE…)

Scritto da

Frizz

La tua guida su Lemonprint
A Bologna il mondo è più ‘creativo’