Intervista-Simone-Rotella

Condividi

Lavori recenti, illustrazioni inedite e citazioni ragionate: il progetto di Simone Rotella

“Per me è stato un vero piacere realizzare la mia piccola pubblicazione. Avevo da tempo pianificato di realizzare un libretto con alcune delle mie illustrazioni e l’offerta di Lemonprint si è presentata al momento giusto”. Così l’illustratore Simone Rotella, che lavora come freelance tra Londra e Torino per diverse agenzie grafiche e testate giornalistiche, ha raccontato la sua esperienza con LemonPrint.

Così, ha aggiunto l’illustratore, “ho selezionato alcuni tra i miei lavori più rappresentativi e li ho accompagnati da alcune frasi simboliche, talvolta prese dal racconto che illustravano, talvolta da autori da cui traggo ispirazione e suggerimenti”.

Ho scelto di proposito un formato non troppo voluminoso – ha spiegato – perché volevo realizzare un prodotto grafico di facile distribuzione. L’idea è nata dal fatto che, quando mi presento da nuovi clienti, mi piace lasciare loro un piccolo catalogo con le mie illustrazioni più recenti oltre al mio biglietto da visita”.

“Sono rimasto molto soddisfatto dal servizio clienti di LemonPrint e di come, sin da subito, sono stato seguito lungo tutto il procedimento di stampa della pubblicazione. La disponibilità è stata massima e anche la loro pazienza”.

Un’idea ‘folle’, qualcosa che possiamo provare a sviluppare per rendere LemonPrint il partner per la stampa sempre più efficace?

“Di recente mi sono imbattuto nella ‘stampa risografica‘ che mi ha davvero affascinato molto come processo tipografico; mi sono quindi messo alla ricerca di service online che fornissero questo tipo di servizio e con mia sorpresa ho riscontrato che questo metodo è finora utilizzato solamente in piccolissime realtà (piccole tipografie). Sarebbe interessante fornire questo tipo di stampa, promuovendolo e facendolo conoscere ad un pubblico più vasto”.

Quali sono i tuoi riferimenti creativi, le tue fonti di ispirazione?

“Vi cito solo alcuni dei miei riferimenti creativi – ha risposto Rotella – perché la lista sarebbe davvero lunga. Premetto che ho una grossa passione per il fumetto e che prediligo autori come: Sergio Toppi, Hugo Pratt e Guido Crepax. Le loro storie ed i loro tratti grafici, l’uso delle ombre e delle luci sono per me un continuo stimolo a migliorarmi e sperimentare nuove tecniche”.

“Uno dei miei punti cardine, per ciò che riguarda l’illustrazione, è: Ferenc Pinter, che ha realizzato dei lavori eccezionali per Mondadori (con cui ha collaborato per oltre 30 anni), realizzando le bellissime copertine per le collane di Maigret ed Agatha Christie. Per quanto riguarda alcuni profili Instagram da seguire vi consiglio quelli di: Maria Corte, Sébastien Plassard e Victoria Semykina”.

N. B.

Per stampare con LemonPrint, Rotella ha scelto una resistente brossura fresata, una carta patinata lucida per fare risaltare i colori delle illustrazioni e una copertina con una grammatura maggiore.

Scritto da

Frizz

La tua guida su Lemonprint
Paolo Beghini e le sue illustrazioni concettuali in ‘Editorial Weekly’