Condividi

20 soggetti, 4 città e un piccolo sketchbook: I am, you are

Il progetto personale di Lucia Biancalana

Venti soggetti, quattro città, un piccolo sketchbook: “I am, you are” è il progetto che l’illustratrice e graphic designer Lucia Biancalana ha stampato con LemonPrint. Il suo è un racconto fatto di immagini, parole, luoghi e orari, un catalogo dove alcune delle persone incontrate ‘lungo la strada’ sono state impresse in uno spazio di 10 x 14 centimetri.

“Ho scelto di realizzare il catalogo del progetto personale ‘I am, you are’ – ha raccontato Biancalana, nata a Perugia nel 1993 – una raccolta di personaggi fotografati per strada e riprodotti con gli acrilici su un piccolo sketchbook”.

Lucia Biancalana

Come lei stessa ha ricordato: “Avevo da poco realizzato la prima esposizione, quando LemonPrint mi ha dato l’occasione di realizzare una pubblicazione. Così ho cercato di ricreare il mio block notes sul blocco libro, affiancando ai ritratti alcuni appunti personali e i dettagli della fotografia di riferimento: data, ora e luogo. Ne è venuto fuori un catalogo, ma anche un diario molto personale”.

“Sono molto contenta della pubblicazione realizzata con LemonPrint, è un prodotto che mi rappresenta e col quale riesco a parlare di me e del mio lavoro”.

Cosa vorresti poter fare con LemonPrint?

“Sicuramente sarebbe bello poter spaziare tra le numerose tipologie di rilegature che ci sono, in modo da rispettare e valorizzare al meglio ogni contenuto. Penso subito alla brossura svizzera, che permette di aprire interamente la doppia pagina. Mi piacerebbe molto, in futuro, sfruttarla per un progetto”.

Quali sono i tuoi riferimenti creativi, le tue fonti di ispirazione?

“Difficile dare delle risposte confinate, dal momento che gli stimoli che ricevo e ricerco sono tantissimi. Ci sono sicuramente i grandi maestri, come ad esempio Christoph Newman, Brian Rea e Jean Jullien, che sono tra i miei riferimenti principali. Ma anche molti altri artisti, che utilizzano tecniche diverse tra loro: Robert Rurans, Cecile Gariepy, Agostino Iacurci, María Luque, Tara Booth, per citarne alcuni”.

“Cerco ispirazione anche dal settore della grafica, dai poster e dalle pubblicazioni editoriali. Collectif Blanc ad esempio è una pagina Facebook che offre sempre ottimi spunti. Ma andare a visitare i musei, le mostre e partecipare ai Festival – ha concluso Biancalana – è sicuramente la cosa che stimola più di tutte”.

N.B.

Per stampare con LemonPrint, Biancalana ha scelto una brossura in formato A5 che permette di dare il giusto respiro alle sue illustrazioni mantenendo un formato pratico da sfogliare.

Scritto da

Frizz

La tua guida su Lemonprint
Da Natale al compleanno: tutti i biglietti di auguri personalizzati