Illustratori-LemonPrint

Condividi

LemonPrint raccontato da chi l’ha provato

“Professionali e rapidissimi”, “la stampa è venuta esattamente come la desideravo”, “sono rimasta entusiasta della brossura fresata e della qualità del prodotto”: sono solo alcuni dei commenti di illustratori e graphic designer che hanno provato LemonPrint, la nuova piattaforma dedicata alla stampa online.

Si tratta di artisti e creativi che hanno testato materiali e prodotti diversi per dare vita ai loro progetti.

L’illustratore genovese Alessandro Ripane – classe 1989 – ad esempio ha scelto di stampare ‘Samba’, una raccolta di lavori, progetti personali, illustrazioni per fanzines realizzati tra il 2012 e il 2017 e alcuni dei quali mai stampati prima. Si è detto “assolutamente soddisfatto” dell’esperienza con LemonPrint, “anzi, li ringrazio per avermi dato la possibilità di stampare il mio lavoro!”.

Ad essere rimasto “molto soddisfatto della qualità del risultato e dalla resa della stampa” è stato anche Alessandro Cripsta, illustratore e graphic artist che si lascia ispirare da dipinti metafisici e simboli antichi per creare immagini sospese, in grado di fare eco all’inconscio collettivo.

“La pubblicazione – ha raccontato Cripsta – nasce da una collaborazione con Dilen Tigreblu, si tratta del catalogo riepilogativo di una mostra cui abbiamo lavorato assieme”.

“Per me è stato un vero piacere realizzare la mia piccola pubblicazione”, ha raccontato da parte sua Simone Rotella, illustratore che lavora come freelance tra Londra e Torino per diverse agenzie grafiche e testate giornalistiche.

“Avevo da tempo pianificato di realizzare un libretto con alcune delle mie illustrazioni e l’offerta di LemonPrint si è presentata al momento giusto.

Tra gli artisti che hanno messo alla prova la piattaforma c’è anche Mila Leva, art director e illustratrice di origine russa che lavora per clienti con diversi background commerciali. Dopo gli studi accademici all’Accademia di belle arti, Leva – grande appassionata di auto e motociclette vintage – si è trasferita a Milano, dedicandosi alla moda e al graphic design. Lei ha deciso di pubblicare una raccolta dei suoi lavori migliori, dall’editoria alla pubblicità, senza dimenticare la comunicazione e, ovviamente, la moda.

“È stata una bella occasione – ha raccontato l’illustratrice – poter collaborare con LemonPrint perché mi ha permesso di pubblicare alcuni tra i miei lavori più recenti con un’alta qualità di stampa. Il processo di lavorazione è stato piuttosto semplice e non mi ha fatto perdere tempo, cosa che ritengo molto importante”.

Da “BOH! disegni e cose varie”, prima raccolta di fumetti di Alberto Rossato, in arte ‘Ross’, a “He-y, come on ou-t!”, favola a sfondo ecologista del visual designer e motion grapher Gennaro Bisogno, senza dimenticare lavori come “Carnet dà Taranta”, diario/un taccuino/carnet di immagini, parole ed emozioni dell’esperta di illustrazione e graphic design Resli Tale, e “I am, you are”, racconto fatto di immagini, parole, luoghi e orari di Lucia Biancalana, ogni stampa racchiude una storia e ogni storia, a sua volta, racconta emozioni e pensieri di 15 artisti, tutti diversi, ma tutti accomunati dalla passione per la creatività, l’arte, la grafica e il design.

Artisti che con LemonPrint hanno visto le loro idee e le loro opere diventare realtà e che hanno definito la piattaforma un’idea valida, utile e innovativa per chi, come loro, da tempo cercava un servizio di tipografia online facile da utilizzare, ma anche veloce e affidabile.

Scritto da

Frizz

La tua guida su Lemonprint
Dall’Italia alla Spagna per il Formentera Film Festival